Velocità e resistenza

mercoledì 3 Novembre 2021
1 minuto di lettura

«Vincere nell’atletica significa guardare il cronometro che, a fine gara, si stoppa al tempo che abbiamo sognato per settimane, mesi, anni, e avere il sorriso sulle labbra per tutta l’ora, il giorno, la settimana successiva». Comincia con questa frase di Pietro Arese la trentaquattresima puntata di Vincere, dedicata da Filippo Brusa alla giovane promessa del mezzofondo italiano, in forza alle Fiamme Gialle.
Dopo aver abbandonato la pallavolo, Pietro ha iniziato a praticare atletica da adolescente, spinto dalla curiosità di toccare il tartan delle piste, e ora corre forte: verso la laurea in Ingegneria per la sicurezza del lavoro e dell’ambiente, che conseguirà il 16 dicembre, e – sta incominciato a crederci tanto – verso le Olimpiadi del 2024 a Parigi.

FB in breve

Filippo Brusa, giornalista professionista, autore e conduttore televisivo, promuove iniziative editoriali legate all’ambito culturale, sportivo ed enogastronomico, applica il giornalismo come strumento per comprendere il mondo e lotta contro ogni censura, contro l’ipocrisia del politically correct, contro il mostro soffocante del luogo comune e contro la sopraffazione del «pensiero unico».

Seguimi

Archivi

Risali

Non perderti