Mettersi in salvo

23 Febbraio 2022
1 minuto di lettura

«Vincere vuol dire mettersi in salvo» dice a Filippo Brusa Marco Torchio, presentando la disciplina che insegna a Milano: il krav maga (in ebraico moderno «combattimento di contatto», fatto nascere negli anni Trenta da Imi Lichtenfeld, che riunì intorno a sé un gruppo di atleti intenzionati a proteggere la comunità ebraica locale.

FB in breve

Filippo Brusa, giornalista professionista, autore e conduttore televisivo, promuove iniziative editoriali legate all’ambito culturale, sportivo ed enogastronomico, applica il giornalismo come strumento per comprendere il mondo e lotta contro ogni censura, contro l’ipocrisia del politically correct, contro il mostro soffocante del luogo comune e contro la sopraffazione del «pensiero unico».

Seguimi

Archivi

Risali

Non perderti