Brusa.media

Leggi

Se anche tu odi ogni tipo di censura, non sopporti l’ipocrisia del politicamente corretto, ti opponi alla banalità del luogo comune e lotti contro il mostro soffocante del «pensiero unico», qui sei nel posto giusto.
Se poi la tua storia è unica, fuori dagli schemi e brilla non solo per originalità, ma anche per qualità etica ed estetica, allora i n s i e m e possiamo raccontarla

SCRIPTA MANENT

Non stupirti se ti venissi a incontrare insieme a una delle mie fidate macchine da scrivere, come la gloriosa Lettera 22. Entrata nelle collezioni permanenti del MoMA – Museum of Modern Art di New York e premiata con il Compasso d’Oro nel 1954, è stata scelta poi (nel 1959) dall’Illinois Technology Institute come il miglior prodotto in termini di design degli ultimi cent’anni. È un simbolo di quel “made in Italy” che purtroppo fa fatica a sopravvivere e che è sempre stato modello di qualità a tutti i livelli: in fatto di innovazione ma anche nel rispetto dei lavoratori e delle comunità in cui operano. Magari è proprio di quel “made in Italy” che tu incarni, insieme alla tua azienda, di cui vuoi parlare.
Brusa.media può scrivere questa storia, farla diventare un libro dalle pagine ricche di vita o la pubblicazione più adatta a te, in grado di rendere ancora più saldo il rapporto con il tuo pubblico.

IN VIDEO VERITAS

Lasciando ben custodito in cantina il vino e mutando, con l’aggiunta di una vocale (la «e») e il cambio di una consonante (la «d» al posto della «n»), il ben noto proverbio latino, che alla greca suonava «Ἐν οἴνῳ ἀλήθεια»,  otteniamo un non del tutto inedito «nel video la verità». Questa sentenza arbitraria è tutta da dimostrare. Viviamo infatti in un’era in cui si è affermato il cosiddetto fenomeno dei «deepfake», cioè non solo video ma anche foto e audio generati grazie a software di intelligenza artificiale (Ai) che, partendo da contenuti reali (immagini e audio), riescono a modificare o ricreare, in modo estremamente realistico, le caratteristiche e i movimenti di un volto o di un corpo e a imitare fedelmente una determinata voce. Il sito di attualità statunitense Mashable ha definito il fenomeno «deepfake» «l’ultima crisi morale di internet» e occorre davvero la massima attenzione per non cadere nell’inganno dei video manipolati presi per genuini.
I video di Brusa.media, invece, inseguono solo la verità, ed è questa una precisazione del tutto superflua, essendo la deontologia professionale un obbligo morale e l’onestà intellettuale un’impronta di vita. Meglio allora dire che i video di Brusa.media puntano a catturare la realtà nella sua essenza e a trasmettere l’idea più immediata del mondo che riprendono, cercando di far vibrare le emozioni.
Curo personalmente la fase del montaggio video, così fondamentale come ha saputo dimostrare l’immenso Sergej Michajlovič Ejzenštejn: «Il montaggio obbliga a creare, obbliga lo spettatore a esercitare il pensiero, mette in moto prima di tutto il processo della cognizione».

NIL EST DICTU FACILIUS

Nel «Phormio» («Formione»), commedia di Terenzio composta nel secondo secolo avanti Cristo, che ispirò Molière, autore nel 1671 delle «Furberie di Scapino» («Les fourberies de Scapin»), il servo Geta pronuncia questa frase, entrata poi nel fiore delle sentenze classiche: «Nulla di più facile a dirsi» («Nil est dictu facilius»).
Parlare è più facile che agire e non sempre ai propositi esposti con facondia seguono con sollecitudine i fatti necessari per realizzarli.
La «parola» è «λόγος» («logos»), termine greco che deriva dal verbo «λέγω» («légo», cioè «dico», con l’idea di «raccogliere» alla radice) e significa anche «pensiero», «discorso» e «ragione». Brusa.media lavora perché ogni tua parola abbia un peso, non si perda nel vuoto e traduca in realtà le tue aspirazioni.
Farò in modo di amplificare la tua voce, dirigendola dove è più utile per te e, insieme, potremo incontrare il pubblico in «forum» costruiti «ad hoc», nel corso di incontri, conferenze e dibattiti che sarò felice di organizzare e moderare.
Nulla sarà più facile di parlare e agire con te.

NULLA DIES SINE LINEA

Si dice che il pittore greco Apelle non lasciasse passare un giorno senza tirare una linea: «nulla dies sine linea». Se la tua esigenza è di essere seguito quotidianamente, allora potrò proporti un piano di comunicazione completo, tagliato su misura per te e in grado di centrare i tuoi obiettivi con una strategia efficace e di lungo periodo.

Per ogni informazione e chiarimento non esitare a contattarmi cliccando sul logo di Brusa.media che trovi qui sotto.
Ti aspetto per la storia che i n s i e m e possiamo scrivere

Risali