Ipnotico curling

mercoledì 16 Febbraio 2022
1 minuto di lettura

«È un oro che passa alla storia, come quello di Jacobs. Grazie Stefania, grazie Amos. Siete l’orgoglio d’Italia. Non avete vinto le Olimpiadi, le avete stravinte».
Con queste parole, il presidente del Coni Giovanni Malagò ha accolto l’oro conquistato dal doppio misto azzurro – formato da Stefania Constantini e Amos Mosaner – nel curling ai Giochi Olimpici invernali di Pechino. Una medaglia che ha fatto esplodere la curling-mania in tutta Italia e anche Filippo Brusa celebra questa disciplina, affascinante e ipnotica – nella quarantanovesima puntata di Vincere, insieme a tre rappresentanti di Varese Curling: il presidente Davide Quilici, l’allenatore Alberto Arienti e l’atleta Sara Comunetti.

FB in breve

Filippo Brusa, giornalista professionista, autore e conduttore televisivo, promuove iniziative editoriali legate all’ambito culturale, sportivo ed enogastronomico, applica il giornalismo come strumento per comprendere il mondo e lotta contro ogni censura, contro l’ipocrisia del politically correct, contro il mostro soffocante del luogo comune e contro la sopraffazione del «pensiero unico».

Seguimi

Archivi

Risali

Non perderti