Il bronzo di Tete

28 Luglio 2021
1 minuto di lettura

La ventesima puntata di Vincere è dedicata a Nicolò Martinenghi, medaglia di bronzo nei 100 rana alle Olimpiadi di Tokyo. Filippo Brusa intervista Marco Pedoja, che si dedica alla preparazione del nuotatore dal 2012, quando  “Tete” – nato il primo agosto del 1999 – aveva 13 anni. L’allenatore svela aneddoti del presente ma parla anche degli obiettivi futuri: prima delle Olimpiadi del 2024 a Parigi, c’è la staffetta 4 per 100 mista, in scena nel giorno del ventiduesimo compleanno di Nicolò che, insieme ai compagni Thomas Ceccon (dorso), Federico Burdisso (farfalla) e Alessandro Miressi (stile libero), punta ancora al podio.

FB in breve

Filippo Brusa, giornalista professionista, autore e conduttore televisivo, promuove iniziative editoriali legate all’ambito culturale, sportivo ed enogastronomico, applica il giornalismo come strumento per comprendere il mondo e lotta contro ogni censura, contro l’ipocrisia del politically correct, contro il mostro soffocante del luogo comune e contro la sopraffazione del «pensiero unico».

Seguimi

Archivi

Risali

Non perderti