Please go to your Post editor » Post Settings » Post Formats tab below your editor to enter video URL.
20 Dicembre 2019
1 min read

I nostri Oscar

Nella ventiquattresima puntata di Mondo Galoppo, Filippo Brusa e Gian Marco Zanzi si dedicano all’analisi dell’ultima giornata di corse del 2019 alle Bettole e poi consegnano gli Oscar del programma ai migliori cavalli dell’anno.
Tra gli anziani spicca l’eterno Anda Muchacho, indimenticabile purosangue, sempre piazzato in carriera, recentemente scomparso per un incidente nel box. Le altre citazioni sono per il puntuale Presley e per Time To Choose, autore del tris nel premio Unire.
Out Of Time è certamente il prospetto di tre anni più interessante ma affascinano anche le nuove avventure estere di Keep On Fly, a segno nel Derby, e della strepitosa Call Me Love.
Cima Emergency, secondo nel Gran Criterium, e Sicomoro, trionfatore del Criterium di Pisa, sono i puledri con la maggiore prospettiva ma anche Aurelius In Love, volante sul terreno pesante, è un nome da non dimenticare. Ultimo Oscar al grande ritorno della Razza Dormello Olgiata, vincitrice delle Oaks con Lamaire e allevatrice e proprietaria di Badram, puledro che è stato autore di debutto stratosferico a San Rossore.
La trasmissione si chiude con un ricordo di Armando Marchetti, fantino attivo tra gli anni Cinquanta e Sessanta e vincitore, nel 1954, del Premio Pisa in sella a Orvieto, figlio di Macherio, con l’infiammato e affascinante cremisi della Razza Ticino.

Previous Story

«Il basket è tutto»

Next Story

L’Academy è una famiglia

Top

Non perderti...