In Cima… al Derby d’estate

10 Luglio 2020
1 minuto di lettura

Vincere il Premio Parioli e poi il Derby è un’impresa molto ardua, come dimostra la storia, perché la doppietta è riuscita finora solo a dieci cavalli: Guido Reni (nel 1911), Nettuno (1913), Jacopo del Sellaio (1932), Archidamia (1936), Nearco (1938), Niccolò dell’Arca (1941), Gladiolo (1946), Botticelli (1954), Bonconte da Montefeltro (1969) e Worthadd (2010).
Domenica 12 luglio, nell’insolito Derby d’estate, che presenterà al via 13 purosangue (tutti maschi) alle Capannelle, in un orario altrettanto inconsueto (le otto di sera), tenterà di entrare nella leggenda Cima Emergency, allievo di Bruno Grizzetti e portacolori della Scuderia Cocktail, capace di trionfare nel Parioli dello scorso 14 giugno e ora pronto per l’edizione numero 137 della gara italiana più importante per i tre anni.
Filippo Brusa ne parla, nella cinquantatreesima puntata di Mondo Galoppo, con il giovane proprietario Marco Barbarito ma anche con Gabriele Candi, telecronista dell’ippodromo romano e vero motore del portale Mondo Turf.
Non manca l’opinionista tecnico Gian Marco Zanzi, che commenta la vittoria nelle Oaks di Auyantepui, il cui allenatore, Nicolò Simondi, e il cui fantino, Claudio Colombi, erano stati ospiti della trasmissione, alla vigilia della prestigiosa corsa per femmine di tre anni.

FB in breve

Filippo Brusa, giornalista professionista, autore e conduttore televisivo, promuove iniziative editoriali legate all’ambito culturale, sportivo ed enogastronomico, applica il giornalismo come strumento per comprendere il mondo e lotta contro ogni censura, contro l’ipocrisia del politically correct, contro il mostro soffocante del luogo comune e contro la sopraffazione del «pensiero unico».

Seguimi

Archivi

Risali

Non perderti