Please go to your Post editor » Post Settings » Post Formats tab below your editor to enter video URL.
9 Agosto 2019
1 min read

I Botti d’estate di re Alduino

«I Botti d’estate di re Alduino» è l’eloquente titolo della sesta puntata di Mondo Galoppo che celebra Alduino Botti, l’allenatore milanese a segno alle Bettole nelle corse di maggior rilievo di sabato 3 agosto: il Criterium, Listed Race per due anni vinta da Coccoloba, ben interpretato da Dario Vargiu, e il Premio La Novella, riservato alle femmine e andato nuovamente a Eufemia, già a segno nella passata edizione.
Oltre alle parole, raccolte all’ippodromo varesino, dei protagonisti – Alduino Botti, Dario Vargiu, Ivan Rossi, Gabriele Calabretta, Emilio Premoli – la trasmissione propone le considerazione degli ospiti di Filippo Brusa: Gian Marco Zanzi, firma del quotidiano La Prealpina e Mario Carletti, medico della Pallacanestro Varese ma anche grande esperto di corse, che, dopo aver ricordato suo papà Silvio, a cui era dedicata la seconda gara del 3 agosto, si è soffermato sul significato e il valore del Criterium per Le Bettole.
Zanzi ha svolto una pregevole analisi tecnica delle prove di spicco e ha anche parlato dell’incidente, non grave, capitato all’amazzone belga Karen Dieltjens nel premio Fegentri World Championship Lady.

Previous Story

Il reuccio della pista

Next Story

Prove di Gran Premio

Top

Non perderti...