Please go to your Post editor » Post Settings » Post Formats tab below your editor to enter video URL.
16 Ottobre 2020
1 min read

Un Istrice in Francia

Senese purosangue della Contrada Sovrana dell’Istrice, laureato in legge con una tesi incentrata sul cavallo da corsa e con un nobile apprendistato nel modo dei purosangue alla Dormello Olgiata, dove conobbe Vittorio di San Marzano, Mil Borromeo e Frank Turner: il successo di Maurizio Guarnieri come allenatore di galoppo ha radici lontane.
Trasferitosi in Francia nel 2017, oggi vive e lavora nel suo quartier generale a La Teste-de-Buch, comune di 25.030 abitanti nel dipartimento della Gironda, in Nuova Aquitania, e il suo cavallo di punta è la puledra Plainchant, la «fidanzata» di cui parla diffusamente nella puntata numero 67 di Mondo Galoppo.
Durante la trasmissione, Guarnieri ricorda anche qualche suo campione del passato, come Shibuni’s Falcon con cui, nel 2000, vinse il Gran Premio d’Italia proprio in concomitanza del successo dell’Istrice (ottenuto da Trecciolino con Gangelies) nel Palio del 2 luglio: per questo, aveva festeggiato chiedendo al fantino Marco Monteriso di montare a pelo il cavallo, a cui l’allenatore aveva messo il fazzoletto della contrada.
In apertura del programma, Filippo Brusa ricorda la decisione della Commissione di Disciplina di Prima Istanza del Mipaaf, che ha giudicato irregolare l’iscrizione, e dunque la partecipazione, di Tuscan Gaze al Derby Italiano di galoppo, vinto lo scorso 12 luglio, ordinandone il declassamento.

Previous Story

55 Sport – terza puntata

Next Story

55 Sport – quarta puntata

Top

Non perderti...