La medicina anti-ostacoli

27 Settembre 2019
1 minuto di lettura

La dodicesima puntata di Mondo Galoppo presenta il Gran Premio Merano, la corsa a ostacoli per eccellenza del galoppo italiano, che domenica 29 settembre, all’ippodromo Maia, manderà in scena l’ottantesima edizione.
Per capire che cosa significa questa selettiva prova sulla distanza di cinquemila metri e 24 ostacoli di varia natura da superare, Filippo Brusa ha invitato Guido Borghi, proprietario della Razza Montalbano, a segno nel Merano due volte con un cavallo super il cui nome coincide con quello di un antibiotico a base di miocamicina: Miocamen, figlio di Ardros e Miss Habit, allenato da Roberto Pozzoli e trionfatore dell’edizione 1990, con Orlando Pacifici in sella, e di quella del 1992, insieme a Maurizio Moretti.
Interviene telefonicamente in trasmissione il fantino Pacifici, per raccontare aneddoti inediti del primo successo di Miocamen, mentre l’opinionista del programma Gian Marco Zanzi scorre l’albo d’oro del Gran Premio Merano e presenta i partenti dell’ottantesima edizione.

FB in breve

Filippo Brusa, giornalista professionista, autore e conduttore televisivo, promuove iniziative editoriali legate all’ambito culturale, sportivo ed enogastronomico, applica il giornalismo come strumento per comprendere il mondo e lotta contro ogni censura, contro l’ipocrisia del politically correct, contro il mostro soffocante del luogo comune e contro la sopraffazione del «pensiero unico».

Seguimi

Archivi

Risali

Non perderti